Viso d’Angelo: anticipazione puntata del 4 Novembre

viso d'angelo,anticipazione viso d'angelo,trama viso d'angelo,sintesi viso d'angelo,anticipazione viso d'angelo puntata 2,viso d'angelo seconda puntata,gabriel garko,cosima coppola,roberto parisi,angela garelliSecondo episodio della nuova fiction “Viso d’angelo” questa sera su Canale 5 alle 21:10. Protagonisti della serie Gabriel Garko e Cosima Coppola nei panni rispettivamente dell’ispettore Roberto Parisi e l’agente Angela Garelli. La trama si accentra su un serial killer che uccide persone lasciando alcuni particolari inquetanti  sul corpo delle vittime: un rosario nelle mani.

La prima puntata è terminata lasciando, finalmente, qualche indizio sul serial killer. Abbiamo visto un bambino molto  agitato nel vedere  serial killer. Quindi c’è un bambino che conosce il volto dell’assassino. Il bambino ha pronunciato anche delle parole che ci svelano il sesso del folle omicida: si tratterebbe di una dottoressa.
Prima che questo succedesse, Angela ha trovato, in una macchina che stava rubando, il rosario che il killer lascia sulle mani delle vittime. Ha cercato di avvertire il Parisi, ma è stata colpita alla testa e non ha potuto svelare nient’altro.
Nel secondo episodio finalmente l’ispettore Parisi e Angela riescono a trovare la macchina che l’omicida usa come mezzo per i suoi spostamenti. Un altro ritrovamento, alquanto sconcertante, viene fatto dall’ispettore: il corpo mummificato di una  dottoressa che lavorava al Santa Caterina. Si tratterebbe della prima vittima di questa tragica vicenda. Nella casa della vittima  vengono fuori nuove piste da seguire: una fotografia  che ritrae la vittima stessa  affiancata ad una donna il cui volto è irriconoscibile. C’è una persona che potrebbe riconoscere la donna misteriosa: Gloria Maselli, moglie del vice questore Maselli. La donna, dopo aver chiesto perdono in chiesa per quello che aveva fatto, si era decisa a raccontare tutto. Purtroppo non fa in tempo…

Viso d’Angelo: anticipazione puntata del 4 Novembreultima modifica: 2011-11-04T03:00:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo